Assegni al nucleo familiare, maternità paternità, congedi, 104, dati Inps 2015

ROMA – Prestazioni a sostegno della famiglia nel 2015. Pubblicati da Inps i dati riguardanti assegni familiari, assegni al nucleo familiare, prestazioni sociali, permessi Legge 104 e congedo straordinario.

2.827.859 sono stati i dipendenti del privato nel 2015 a beneficiare almeno di un assegno al nucleo familiare, esclusi agricoli e domestici. Importo medio annuo 1.092 euro.

+04,% rispetto al 2014. 39,8% le famiglie con tre componenti, 30,3% con quattro, 23,1% fino a due componenti, 6,9% cinque e più. 48,9% Nord, 22,8% Sud, 19% Centro, Isole 9,4%.

6.325 i beneficiari da Gestione separata con importo medio di 1.209 euro; 251.260 gli operai agricoli dipendenti, 1.557 importo medio annuo; 76.731 i lavoratori domestici, 1.100 importo medio. 1.165.329 i pensionati ex dipendenti privato che ne hanno beneficiato, -21% rispetto al 2001. 570 euro importo medio.

Assegni familiari. 252.260 i beneficiari tra i pensionati della Gestione lavoratori autonomi. Importo 10,21 euro al mese per ogni familiare a carico.

204.174 i lavoratori del privato che nel 2015 hanno iniziato a beneficiare della maternità, -4,9% rispetto al 2014, 298.313 i dipendenti almeno per un giorno in congedo parentale, +5,1% rispetto al 2014. 44.700 i padri, +22,3% rispetto al 2014. “Particolarmente interessante è la nuova sezione dedicata al congedo obbligatorio e facoltativo di paternità introdotto dalla Legge 92/2012 (cd. Legge Fornero). Tale norma ha introdotto un giorno di astensione obbligatoria e due giorni di astensione facoltativa, in questo caso in alternativa alla madre, del padre lavoratore dipendente entro cinque mesi dalla nascita del bambino, con un’indennità giornaliera pari al 100% della retribuzione. Il prospetto seguente mostra come sia ancora limitato il ricorso a tale nuovo istituto, anche in riferimento al giorno di congedo obbligatorio, considerando che in Italia, nel 2015, ci sono state circa 486mila nascite”. 72.630 i padri in congedo obbligatorio, 9.582 congedo facoltativo.

15.027 le lavoratrici autonome in maternità, 2.002 in congedo parentale; 6.167 le iscritte alla gestione separata in maternità; 1.551 congedo parentale; 7.758 le lavoratrici domestiche.

Per quanto riguarda le prestazioni dello Stato e dei Comuni sono stati 1.544 gli assegni di maternità dello Stato, 126.667 dei Comuni, 211.496 gli assegni dei Comuni ai nuclei familiari con 3 figli minori.

Infine permessi per Legge 104 e congedi straordinari. 48.674 i permessi personali, 341.665 per familiari, 44.677 prolungamenti di congedi e congedi straordinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca la filiale - Indirizzo o Cap

Associazione Nazionale Professionisti Sicurezza Sul Lavoro Secur Veneto