Incidenti sul lavoro: niente consegne a domicilio, il 25 maggio sarà sciopero dei “rider”

La decisione dei sindacati dopo la sciagura del 28enne rimasto incastrato sotto al tram

La Filt Cgil Milano Lombardia ha proclamato per venerdì 25 maggio “lo sciopero di tutti i lavoratori che consegnano merce e cibo mediante l’utilizzo di cicli e motocicli, indipendentemente dalla forma contrattuale che li riguarda”. Lo sciopero è stato proclamato in seguito al grave infortunio sul lavoro costato l’amputazione di una gamba a un rider 28enne di “Just eat” che il 17 maggio scorso, durante una consegna, è rimasto incastrato fra due tram in via Montegani, a Milano.

La Filt Cgil chiede “l’immediata convocazione di un tavolo di confronto al fine di concordare le forme migliori di contrattualizzazione dei lavoratori interessati, la modalità di organizzazione del lavoro, le corrette retribuzioni, le giuste tutele per l’incolumità di chi quotidianamente opera sulle strade delle città, la corretta formazione per la sicurezza, un adeguato investimento sugli strumenti di lavoro, la necessaria tutela sanitaria e professionale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Associazione Nazionale Professionisti Sicurezza Sul Lavoro Secur Veneto