Crolla ponte Morandi sulla A10 a Genova. Decine di mezzi coinvolti, 20 i morti accertati

Sarebbe stato un cedimento strutturale a provocare il crollo, entrambe le carreggiate sono precipitate al suolo per circa cento metri. Tredici persone finora sono state estratte vive dalle macerie. Il ministro delle Infrastrutture, Toninelli: “Immane tragedia”. Il premier Conte e il vicepremier Di Maio attesi nel capoluogo ligure

Disastro senza precedenti a Genova. Oltre cento metri del ponte Morandi sull’autostrada A10 sono crollati mentre imperversava un temporale. Decine i veicoli coinvolti: secondo fonti dei soccorritori i morti accertati sono 20, tra loro anche una bambina. Ma il bilancio, purtroppo, rischia di aggravarsi ancora. Sono almeno una decina i dispersi che i soccorritori stanno cercando. La Prefettura di Genova ha istituito 2 numeri dedicati per informazioni e segnalazioni di eventuali persone disperse: 010/5360637 e 010/5360654. Entrambe le carreggiate sono precipitate improvvisamente al suolo, schiantandosi decine di metri più in basso. Sul posto lavorano senza sosta ai soccorsi Vigili del Fuoco, ambulanze, forze dell’ordine, esercito e unità cinofile. “Qui c’è l’inferno”, ripetono i soccorritori impegnati nella ricerca e nel recupero di persone. Il fatto che abbia smesso di diluviare – spiegano – per fortuna ora può rendere più agevoli le ricerche e i soccorsi”. I soccorritori hanno poi parlato del rischio che altre parti del ponte possano crollare, “per questo motivo abbiamo sfollato le persone da tutti gli edifici circostanti”. Al momento sono una cinquantina, secondo quanto riporta via twitter la Regione Liguria gli sfollati. Nella zona colpita dal disastro sono stati chiusi gas ed elettricità. “La dimensione è epocale, decine di morti tra chi è precipitato dal viadotto e chi è rimasto incastrato sotto le macerie”, dice Francesco Bermano, direttore del 118 di Genova. “Abbiamo l’appoggio pieno di Lombardia e Piemonte, tutti gli ospedali sono a disposizione. Stiamo lavorando ma in questo momento non abbiamo ancora la dimensione piena del problema. I feriti che siamo riusciti a raggiungere – ha aggiunto – sono una dozzina, il lavoro grosso lo stanno facendo i Vigili del fuoco”. Secondo i dati raccolti dalla Protezione Civile al momento del crollo erano in transito sulla struttura 35 veicoli, più tre mezzi pesanti. Il crollo del ponte non ha coinvolto persone nelle case o in transito sotto la struttura, ma solo gli occupanti dei veicoli caduti. Si sono attivati i tecnici di Autostrade per verificare la tenuta del resto del ponte, ha affermato il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, a margine del comitato operativo in corso a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca la filiale - Indirizzo o Cap

Associazione Nazionale Professionisti Sicurezza Sul Lavoro Secur Veneto