Lavoratori e rischi specifici

LAVORATORI NEOASSUNTI

I lavoratori neoassunti devono effettuare obbligatoriamente una formazione in funzione del rischio aziendale, cosi come definito dall’Accordo Quadro Stato Regioni del 22 dicembre 2011.

Il percorso formativo di seguito descritto si articola in due moduli distinti i cui contenuti sono individuabili alle lettere a) e b) del comma 1 e al comma 3 dell’articolo 37 del D.Lgs. 81/2008. Inoltre con riferimento ai soggetti di cui all’articolo 21, comma 1, del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. si ritiene che i contenuti e l’articolazione della formazione di seguito individuati possano costituire riferimento anche per tali categorie di lavoratori.

FORMAZIONE LAVORATORI NEOASSUNTI
MODULO GENERALE SPECIFICA
RISCHIO BASSO MEDIO ALTO
DURATA 4 ORE 4 ORE 8 ORE 12 ORE

La durata del Modulo Generale non deve essere inferiore alle 4 ore per tutti i settori e deve essere dedicata alla presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. I contenuti della formazione sono: concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.

La durata del Modulo Specifico è in funzione dei rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. La durata viene definita in base alla classificazione dei settori di cui all’allegato 2 dell’Accordo Quadro Stato Regioni del 22 dicembre 2011 (individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002-2007).

La nostra associazione organizza corsi di formazione presso i clienti o presso le proprie aule in funzione degli accordi presi con la Direzione Aziendale.

Ci preoccupiamo inoltre di indicare all’azienda le modalità di comunicazione all’organismo paritetico o bilaterale di appartenenza dell’organizzazione del suddetto percorso formativo. La comunicazione all’organismo paritetico o bilaterale di appartenenza dell’azienda è un obbligo di legge indicato nell’Accordo Quadro Stato Regioni.

I corsi di formazione sono tenuti da docenti esperti e qualificati secondo i requisiti previsti dalla normativa.

AGGIORNAMENTO DEI LAVORATORI

E’ previsto un aggiornamento di 6 ore ogni 5 anni per tutti i lavoratori.

La nostra organizzazione ci permette di tenere informati i clienti sulle scadenze e di proporre soluzioni diverse per adempiere agli obblighi di legge.
Creiamo pacchetti formativi differenti a seconda delle esigenze dei clienti.
Mettiamo a disposizione le nostre aule formative per effettuare i vari corsi.

RISCHI SPECIFICI

A seconda delle richieste e delle esigenze dei nostri clienti, grazie all’elevata competenza dei nostri docenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, effettuiamo corsi sui rischi specifici presenti nelle aziende.

Creiamo un corso su misura per l’azienda con dispensa e kit informativo, provvediamo a far verificare dal responsabile aziendale se gli argomenti trattati sono quelli da lui richiesti ed organizziamo l’attività insieme al referente aziendale.

La durata del corso è in funzione di quelle che sono le richieste dell’azienda e dei consigli dei nostri consulenti.

La formazione è tenuta da docenti esperti e qualificati in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

SPAZI CONFINATI

La finalità del progetto formativo è quella di fornire le conoscenze di base e di completamento per il personale che svolge lavori in spazi confinati, al fine di poter attribuire le competenze per lavorare nella massima sicurezza e professionalità.

Per Spazio Confinato si intende una qualunque area che:

  1. non è stata progettata per la permanenza continua da parte di persone;
  2. ha aperture di dimensioni ridotte che non permettono un’agevole ingresso e/o uscita;
  3. in cui esistono condizioni di ventilazione sfavorevoli che potrebbero determinare un accumulo di sostanze infiammabili (incendi e/o esplosioni) o dannose per la salute ( solidi, liquidi, vapori), oppure un’atmosfera carente di ossigeno.

COMPITO DEL DOCENTE E’:

  1. Far acquisire ai discenti, in ordine ai principi normativi, tecnici e metodologici dei lavori all’interno di spazi confinati, le competenze, per svolgere in sicurezza le attività, con livelli diversi di approfondimento:
    • Livello “informativo”: introduzione alla tematica oggetto di studio attraverso un approccio cognitivo;
    • Livello “formativo”: applicazione delle conoscenze acquisite in situazione;
    • Livello “metodologico – progettuale”: utilizzo delle capacità di analisi e di intervento intese come sintesi delle conoscenze tecniche e della sensibilità relazionale, per l’analisi di un lavoro.
  2. Far prendere coscienza delle responsabilità dei ruoli nelle loro specificità.
  3. Insegnare a effettuare l’analisi del lavoro, la preparazione e la successiva esecuzione nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza.

LE ASPETTATIVE DEI CORSISTI SONO:

  1. Acquisire conoscenze di tipo cognitivo, metodologico e operativo tali da raggiungere la competenza minima prevista dal progetto e verificabile tramite prova a fine corso.
  2. Imparare a discriminare l’utilizzo delle attrezzature e dei DPI in relazione alle varie situazioni operative.
  3. Imparare a collaborare con le figure individuate dalle norme (responsabile dell’impianto, preposto ai lavori) per creare condizioni di sicurezza.
  4. Verificare e definire metodi di lavoro e procedure per poter operare con la massima sicurezza.

Il Corso è rivolto a tutte quegli addetti che svolgono attività lavorative in spazi confinati.
Si suppone che i destinatari del corso siano già in possesso di una minima esperienza pratica e di una generica formazione in materia di sicurezza. Sarebbe opportuno non superare il numero massimo di 10 partecipanti per ogni edizione, allo scopo di instaurare un rapporto più diretto tra docente e discenti e realizzare una migliore trasmissione dei concetti.

Al corso verranno distribuite le dispense e il materiale didattico.

La formazione ha una durata di 8 ore, di cui 4 ore di modulo teorico e 4 ore di modulo pratico.

Il corso sarà tenuto da docenti esperti e qualificati in materia di sicurezza in spazi confinati.

La nostra associazione mette a disposizione le proprie aule formative per l’esecuzione della parte teorica.

Classificazione di rischio settori

Cerca la filiale - Indirizzo o Cap

Associazione Nazionale Professionisti Sicurezza Sul Lavoro Secur Veneto